Menu

La Percezione Della Sicurezza

Scenarieconomici: Bitcoin, scoppia la guerra civile

Nel fine settimana la pressione è stata tale che perfino i più accesi sostenitori hanno cominciato a vacillare.

in Economia da

Assalto respinto. Almeno ieri, si sa che nel mondo delle criptovalute le sorprese sono all’ordine del giorno. Certo che nel fine settimana la pressione contro il Bitcoin core (Btc) è stata tale che perfino i più accesi sostenitori hanno cominciato a vacillare. In poche parole il Bitcoin cash (Bch), nato da un hard fork lo scorso agosto, ha cercato di espugnare il trono alla criptovaluta primigenia. Il Btc dal record toccato mercoledì scorso a 7.879,06 dollari subito dopo l’annuncio della sospensione a tempo indeterminato di SegWit2x, l’hard fork previsto il 16 novembre, è precipitato fino a toccare domenica mattina un minimo 5.617,69 dollari, perdendo ben 2.262 dollari in soli quattro giorni. Allo stesso tempo, il Bch è salito alle stelle: giovedì mattina era quotato 662,71 dollari, domenica ha toccato il nuovo record di 1.539,13 dollari. PER LEGGERE ARTICOLO INTEGRALE CLICCA QUI 

-->

Ultimi articoli di Economia

Vai a Top