Militari Amministrativa: Lg 86 – rimborso fitto spettante

Buongiorno,

dopo il gran seguito del post sulla corresponsione della diaria corrisposta per trasferimento d’autorità – Lg 86/2001 (ex lg 100) che troverete nella mia rubrica su OFCS-REPORT – oggi parliamo sempre di trasferimento d’autorità, ma con opzione rimborso fitto.

Provo a spiegarlo con semplici punti.

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​Compete a: personale che ha avuto un trasferimento d’autorità, personale volontario coniugato, personale in servizio permanente delle FF.AA.​

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​Serve un trasferimento d’autorità per cambio sede;

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​Non fruire di alloggio di servizio;

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​Spetta il 90% del fitto fino ad un massimo di 516,46 (se pagate 1.000,00 € spetta 516,46 € – se pagate 500,00 € spetta 450,00 €);

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​Spetta per i primi 3 anni;

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​Serve un regolare contratto di locazione – debitamente registrato -;

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​Il rimborso avviene con regolare presentazione di quietanza di pagamento / copia bonifico;

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​La scelta di usufruire del rimborso fitto va presentata entro il primo trimestre dalla data di trasferimento;

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​Un cambio di trattamento – fitto o diaria – non può essere accettato se non dopo il primo anno, ma solo se l’interessato richiede di percepire dal 13 esimo la diaria (solo per il secondo anno), E NON VICEVERSA.

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​L’interessato può richiedere l’anticipo delle prime tre mensilità di affitto;

-​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​Non fa reddito a differenza della Diaria che tende a far aumentare l’importo, quindi ad esempio, le Addizionali Regionali e Comunali non subiranno aumenti.

Qui ho trattato il tema semplificando la norma con dei punti e generalizzando su certi aspetti, anche perché questi sono il 99% dei quesiti che mi vengono posti.

Un saluto

Admin A.C.

Clicca qui per accedere alla pagina Facebook di Militari amministrativa 

Per la rubrica su Ofcs.report clicca qui 

Articoli suggeriti