Menu

La Percezione Della Sicurezza

Forte terremoto in Iran, scossa di magnitudo 7.2 a confine con Iraq

Oltre 200 persone sono morte, mentre i feriti superano i 1500

in Internazionale da

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.2 è stata avvertita in Iran, al confine con l’Iraq, alle 19.18 (ora italiana) del 12 novembre 2017.  L’epicentro, secondo l’Ingv, è stato localizzato ad una profondità di 20 chilometri. La scossa è stata avvertita in tutta l’Asia, in una vasta zona che ha compreso anche Israele, Emirati Arabi, Kuwait e Bahrein.

Bilancio delle vittime

Solo in Iran, almeno oltre 200 persone sono morte, mentre i feriti superano i 1500. Sei, invece, le vittime in Iraq. Ma il bilancio del terribile sisma è destinato a salire.  Sotto le macerie, infatti, si troverebbero ancora molte persone. 

Il sisma ha coinvolto numerose città iraniane. In 8 villaggi, in particolare,  ci sarebbero serissimi danni e in molte località manca l’elettricità.  Le città più colpite sarebbero Tazè Abad, Ozgole e Bayengan nella regione del  Kermanshah.

In Iraq, invece, la scossa è stata avvertita anche a Baghdad dove, secondo alcune fonti, si sarebbero verificati anche dei crolli. Tra le città coinvolte Mosul, Karbala e Najaf.

Panico tra i residenti di Baghdad che, a seguito del terremoto, si sono riversati in strada, mentre dalle moschee della città e, non solo, attraverso gli altoparlanti è partita la preghiera dei fedeli musulmani.

 

 

 

 

-->

Ultimi articoli di Internazionale

Vai a Top