Germania: tenta la strage con un camion, fermato dai testimoni

Il responsabile é un siriano che vive in Germania dal 2015

Tenta la strage con un camion ma viene fermato dai presenti. Un uomo, alla guida di un autoarticolato, ha travolto almeno nove autovetture prima di essere bloccato dai testimoni dell’incidente. È avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri a Limburg, in Germania, una cittadina non lontana da Francoforte.

Il responsabile é un siriano che vive in Germania dal 2015

Dopo oltre 12 ore dall’incidente, é trapelata la notizia che il responsabile dell’incidente é un siriano di 32 anni che vive in Germania dal 2015. L’uomo, che ai testimoni ha detto di chiamarsi Mohammed, si sarebbe impossessato del camion dopo avere fatto scendere l’autista strattonandolo proprio nei pressi del tribunale distrettuale. Una volta alla guida dell’autoarticolato, si sarebbe volontariamente diretto in velocità contro gli autoveicoli in transito travolgendone almeno nove. Bloccato dai conducenti delle auto coinvolte, sarebbe sceso dal camion e fermato dai testimoni dell’incidente. Quindi, avrebbe tentato inutilmente la fuga ma é stato consegnato alla polizia. Secondo i media tedeschi, inoltre, l’uomo avrebbe parlato in arabo e pronunciato la parola “Allah”. 

Mistero attorno alla vicenda

Dalle testimonianze disponibili, l’autore da subito é stato descritto come uno straniero di religione musulmana. Ma solo a distanza di ore, l’incidente di Limburg é stato classificato come terrorismo.  Un copione già visto in precedenti tragici casi come Nizza e Berlino, che dovrebbe indurre ad un sollecito chiarimento della vicenda ma la polizia locale, nell’immediato, ha invitato a “non speculare” sulla vicenda dai “contorni ancora poco chiari”. Dopo 12 ore quello che é stato definito un semplice incidente si trasforma in atto terroristico.

 

Articoli suggeriti