Europee, la Lega beffa Lucano: a Riace è primo partito

I concittadini di Mimmo bocciamo il modello di accoglienza

farmacia di turno

Nella marea di dati e percentuali sulle elezioni europee, vogliamo soffermarci su un aspetto in particolare, piccolo ma significativo. Nella Riace di Mimmo Lucano la Lega è il primo partito. Sì, proprio in quel comune calabrese dove il modello di integrazione degli immigrati, tanto osannato dalla sinistra, è finito nelle carte di un’inchiesta. Ma oltre al profilo giudiziario, ciò che emerge da questo voto è che forse i concittadini di Lucano non condividevano in pieno l’attivismo pro immigrazione del loro sindaco?

Che la Lega abbia vinto su tutto il territorio nazionale è un fatto, ma a Riace è un fatto ancora più interessante perché ha raggiunto il 30, 75%. Il Pd, invece, è appena terzo con il 17, 39. Il Movimento 5 Stelle, come più o meno in tutto il sud Italia, tiene e si attesta al secondo posto con il 27,43%.

Resta da chiedersi: ma tutti gli applausi che Mimmo avrebbe ricevuto al suo rientro temporaneo a Riace, avvenuto nei giorni scorsi grazie al permesso del Tribunale di Locri, che fine hanno fatto?

 

 

 

Articoli suggeriti