software gestionale

Difficoltà a chiudere una relazione? Colpa dell’altruismo

Uno studio svela cosa ci spinge a rimanere nonostante il rapporto sia sbagliato

a cura di Sara Novello

Cosa spinge uno dei due partner a rimanere quando una relazione é sbagliata? Il Journal of Personality and Social Psycology pubblica una ricerca che fa riflettere e tremare allo stesso tempo. Apparso su uno dei più illustri giornali di psicologia, lo studio conferma che é l’atruismo verso il partner a spingerci a rimanere nonostante la relazione sia consapevolmente sbagliata. Secondo la ricercatrice Samantha Joel, dell’Università dell’Utah, dall’analisi effettuata si evince che “le persone che vogliono chiudere un rapporto considerano quanto sia importante la relazione anche per il proprio partner”.

“Questa è la prima prova che l’altruismo ha un ruolo nelle decisioni sulle relazioni romantiche, sbagliate e deludenti – hanno confermato gli autori dello studio – In generale, non si vuole danneggiare il partner e ci preoccupiamo di ciò che lui o lei desidera pur essendo insoddisfatti “.

Secondo la ricerca il partner “infelice” potrebbe sperare nel miglioramento della relazione prolungandone la durata. I ricercatori affermano che “coloro che sono insoddisfatti della relazione spesso sopravvalutano l’altro credendo, erroneamente, che la rottura sarebbe troppo dolorosa per il partner” .

Nonostante la scienza parli di altruismo inconsapevole, la cronaca nera di ogni giorno parla di un altruismo che si trasforma in abitudine, dipendenza, paura e spesso omicidio.

Per millenni l’egoismo è stato considerato il vero male della vita e ciò instupidì, imbruttì e avvelenò l’egoismo e gli sottrasse molto spirito, sensibilità, inventiva e bellezza”. Friedrich Nietzsche

Articoli suggeriti