software gestionale

Allerta infezione: agente patogeno Candida Auris resiste agli antibiotici

La Food and Drug Administration lancia l’allarme e autorizza il primo test per identificare l’agente patogeno candida auris, causa di gravi infezioni. Solo a New York si sono registrati 309 casi. I Centers for diesease control and prevention statunitensi della FDA hanno lanciato l’allarme dopo quasi 600 casi accertati negli Stati Uniti. E questa settima la Fda ha consentito l’uso dell’apparecchio di “bruker maldi” biotyper indicato per identificare i ceppi di candida auris. In particolare l’identificazione di 424 specie di lievito e batteri clinicamente rilevanti. 

Fda in allerta per proteggere i suoi pazienti

Al via, dunque, l’ identificazione di nuovi agenti patogeni associati a nuovi focolai emergenti di microrganismi. La presenza di tali dispositivi negli ospedali e nei laboratori migliorerà la sicurezza e la cura del paziente. “Anche se la tecnologia di spettrometria di massa è stata un potente strumento scientifico dal 1980, solo negli ultimi cinque anni é stata utilizzata per  l’identificazione degli organismi microbiologici e ora è  riconosciuta a livello di pratica per i laboratori clinici”,  ha dichiarato Donald St. Pierre, direttore dell’Office of In Vitro Diagnostics e della salute radiologica per la Fda.

La Fda ha valutato l’uso di un protocollo standard per aggiungere nel database del sistema Bruker Maldi Biotyper CA l’agente infettivo c.auris in combinazione con i dati delle prestazioni di ulteriori 28 c. auris isolati e altri studi analitici di supporto. I risultati hanno indicato che il sistema può identificare attendibilmente c. auris al 100%.

Che cos’é Auris Candida o C. Auris

C. auris è un fungo lievitiforme che può causare gravi infezioni in pazienti ospedalizzati, come gravi infezioni del torrente sanguigno. Esso è spesso resistente ai farmaci antimicotici più utilizzati per il trattamento di infezioni da Candida e rientra nella lista dei germi multiresistenti. Inoltre, il germe persiste nell’ambiente in cui vi é stata una persona infetta a meno che non venga fatta una lunga disinfezione. Ad oggi la Candida Auris é molto pericolosa per i pazienti con un sistema immunitario compromesso ma a causa dell’alta resistenza agli antibiotici che esso manifesta la necessità di crearne di nuovi é impellente.

L’epidemia di cui si parla in particolare oggi, nonostante gli esperti abbiano cercato di lanciare l’ allarme più volte, ha messo radici in Paesi come l’India, il Pakistan, il Sudafrica, gli Stati Uniti (309 casi solo a New York), Illinois (144 casi) e New Jersey (104 casi).

di Sara Novello