software gestionale

Halloween all’insegna della salute, la zucca diventa alleata del nostro cuore

Mangiarla fa bene: riduce le malattie cardiache e abbassa la pressione sanguigna

a cura di Sara Novello

Da sempre simbolo dell’autunno e della festa più stregata dell’anno la zucca, secondo l’American Heart Association, fa bene al nostro corpo e soprattutto al nostro cuore. In particolare “i semi di zucca non salati hanno più minerali e sono più nutrienti rispetto a quelli salati”, ha sottolineato Judith Wylie-Rosett, professore e capo divisione per la promozione della salute e la ricerca nutrizionale all’Albert Einstein College di New York. “Consumare semi di zucca con il loro guscio aggiunge fibra alla nostra dieta riducendo il rischio di malattie cardiache e obesità”.

I semi di zucca tostati nei loro gusci contengono circa 5,2 grammi di fibre per porzione, mentre i semi sgusciati contengono solo 1,8 grammi. Ma il componente principe della zucca é il magnesio, che aiuta la salute del cuore abbassando la pressione sanguigna e prevenendo l’emicrania. Solo un quarto di tazza di semi di zucca ne include l’apporto giornaliero (42%) previsto.

Lo zinco, altrettanto importante per la salute del cuore, è un antiossidante e un agente anti-infiammatorio che aiuta il processo metabolico. Una porzione di semi contiene circa 6,6mg di zinco rappresentando la dose giornaliera raccomandata. La zucca contiene anche il triptofano che  favorisce il sonno. Studi hanno dimostrato che l’olio di semi di zucca può ridurre il colesterolo, l’ipertensione e la glicemia ( aiutando anche coloro che soffrono di diabete).

Quindi, sì allo stufato di zucca, alla zucca arrostita e ai semi non salati e privi di condimento. Così anche il nostro cuore sarà felice di festeggiare Halloween!

Articoli suggeriti