software gestionale

Cyber, Anonymous lancia #OpGreenRights: violati 14 siti

“Abbiamo attaccato aziende che si sono macchiate di crimini contro il pianeta”

Anonymous torna a colpire. Gli hacktivisti, dopo l’autocelebrata “settimana nera”, hanno dato notizia di accessi ai sistemi informatici di 14 società e associazioni, tra cui spiccano l’Acciaieria multinazionale AccelorMittal, Confindustria Energia, Confindustria Alto Milanese, e Fabbrica Bresciana Armi.

Sono trascorsi solo pochi giorni, infatti, dalla recente offensiva cibernetica che il gruppo di hacker ha messo a segno ai danni di Ministeri e polizia, rivendicando accessi ai database di Equitalia, dicasteri, partiti politici e diversi istituti del Cnr, diffondendo anche informazioni relative ai tesserati della Lega Nord Trentino e di Fdl.

Anche in questi casi, le violazioni hanno determinato il trafugamento di dati aziendali con nomi e password degli amministratori dei siti, dati personali, password e numeri di telefono personali di dipendenti e dirigenti delle società, tutti già immessi in rete.

Con un tweet Anonymous Italia e LulzSecIta hanno autocelebrato il nuovo attacco all’Italia lanciando l’operazione #OpGreenRights. Nel breve post si legge: “Operation Green Rights è un riassunto della nostra frustrazione nel vedere la razza umana asservita ai soldi di Dio, per il quale si commette assassinio, sfruttamento e oppressione dei popoli, ciò va oltre ogni principio di democrazia e del rispetto umano, che dovrebbe essere la base di ogni moderno paese civile”.

Gli attivisti hacker hanno dichiarato di avere attaccato aziende che si sarebbero macchiate di “crimini contro il pianeta”.

Davide Maniscalco

Avvocato Cassazionista, con formazione giuridico-aziendale, ha consolidato la propria esperienza professionale prevalentemente nel settore dei carburanti e delle energie. Ha assunto ruoli di alta direzione in Gruppi societari del settore wholesale and retail trading, logistic, transport & management. Ha maturato una significativa esperienza in diritto commerciale e societario, nonché nella contrattualistica di impresa, occupandosi in azienda della gestione del capitale umano e delle relazioni sindacali. E’ Of Counsel dello Studio Viola di Palermo con cui collabora nell’ambito dell’innovativo BID Department per lo sviluppo del commercio internazionale delle imprese, negli uffici di rappresentanza di Milano e New York. Nel corso dell’esperienza professionale ha approfondito il rapporto tra diritto e tecnologie della società dell’informazione ed ha poi rivolto particolare attenzione alle materie della information security, acquisendo competenze trasversali in informatica giuridica, governance digitale, cybersecurity e business resilience. Certified functional continuity professional (CFCP) DRII e crisis manager. Referente territoriale e Docente della Geeks Academy, scuola di alta formazione specialistica e network della formazione in cybersecurity, digital forensics e data analysis. Professionista della Privacy iscritto negli elenchi dei professionisti dell’Associazione Anorc Professioni*, per la quale è Referente Territoriale. Professionista della Digitalizzazione documentale e della Privacy, con master di primo livello conseguito presso l’Università UniTelma Sapienza di Roma. Membro del Team D&L Net dello Studio Legale Lisi**, a cui aderisce come specialista della Privacy. Membro del consiglio direttivo dell’Associazione Confcommercio Professioni Palermo, che aderisce alla Confcommercio di Palermo. Business Coach e Licensed NLP Master Practitioner iscritto nell’elenco tenuto dall’Associazione Assocoaching I° livello Disaster Manager – Assodima ______________________ ____________________________ * ANORC Professioni è un’associazione professionale, indipendente e senza scopo di lucro, iscritta nell'elenco del MISE, che rappresenta i Professionisti della digitalizzazione e i Professionisti della privacy. **Il D&L Net è un Network professionale che in modo multidisciplinare vuole garantire ai Professionisti che aderiscono una crescita sia in termini di competenze, che di attività, nelle materie del diritto dell’informatica e della protezione dei dati personali. Per tali motivi i Professionisti accettano di riconoscersi in questo Network, di mettere a disposizione con spirito collaborativo e proattivo la propria professionalità e di impegnarsi a sviluppare la rete professionale secondo una serie di diritti e doveri condivisi nel Codice che accettano di osservare.