software gestionale

La Marina militare sbarca al centro commerciale Porta di Roma /VIDEO

Uomini e mezzi tra la gente per far conoscere la forza armata

La Marina Militare sbarca al centro commerciale “Porta di Roma”. Dal 24 al 27 maggio illustrerà i mezzi e gli equipaggiamenti in dotazione con esempi, modelli, simulazioni e personale.

Un viaggio attraverso il simulatore di plancia di una nuova unità navale, la camera di manovra con simulatore d’immersione di un sommergibile, il simulatore di periscopio di un sommergibile, il simulatore per i segnali di appontaggio di un elicottero sulla nave.

E che prosegue poi coi i battelli della Brigata San Marco e del Gruppo Subacquei ed Incursori, i mezzi subacquei filoguidati e telecomandati, i modellini in scala di navi e addirittura un elicottero in configurazione antisommergibile. I visitatori avranno l’opportunità di parlare con i protagonisti, visionare i filmati e presenziare all’esposizione e alla dimostrazione delle dotazioni e degli equipaggiamenti. Questo e tanto altro per vivere un’esperienza da #ProfessionistidelMare e conoscere i segreti dell’equipaggio della #MarinaMilitare.

Grazie ai punti informativi e all’intervento di testimonial delle varie componenti della Marina Militare, saranno soddisfatte le curiosità del pubblico e illustrate le possibilità di carriera nelle varie specializzazioni e ruoli della Forza Armata.

 

L’intervento dell’ammiraglio Valter Girardelli

“Le capacità, la professionalità, lo spirito di servizio del personale militare e civile della Marina Militare sono di altissimo livello – ha detto il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Valter Girardelli – Capacità, conoscenze e professionalità sono sì al servizio della difesa e della sicurezza, ma soprattutto sono a servizio della collettività. Al servizio di attività complementari in qualsiasi campo. Un elenco lunghissimo, ne cito solo alcune: la parte subacquea, la parte bonifica degli esplosivi e la parte sanitaria, le camere iperbariche, gli interventi sulla parte archeologica, gli aspetti legati alle innovazioni radar e tecnologiche, gli aspetti legati agli interventi per pubbliche calamità con gli aero soccorritori, il personale della Brigata Marina San Marco in grado di intervenire laddove necessario su territorio nazionale ma anche in mare. Occasioni come quella di questi giorni a Porta di Roma, “Noi siamo la Marina”, sono funzionali a mettere in mostra e far conoscere lo spirito, le capacità e l’attaccamento del personale della Marina Militare nei confronti degli italiani, nei confronti degli europei, nei confronti della gente per fare in modo che possa sentirsi più sicura nelle attività giornaliere”.

Uomini e mezzi a disposizione dei visitatori

I visitatori avranno l’opportunità di incontrare gli specialisti dei settori che rappresentano l’eccellenza della Marina: piloti, operatori e specialisti di volo, sommergibilisti, forze speciali, marines, comandanti, ingegneri, medici e infermieri, personale tecnico. Ma anche gli atleti della Marina e provare le attrezzature sportive, tra cui un simulatore di vela, e cimentarsi con loro nel tiro con l’arco.

Gli appassionati di storia potranno visitare un’intera area dedicata alla mostra sulla Prima Guerra mondiale in cui saranno esposti cimeli e pannelli illustrativi.

I più giovani, invece, avranno a disposizione diverse attività dinamiche, dimostrative e interattive, come discese in corda su parete, dimostrazione con robot, dimostrazione di difesa personale, tiro con l’arco, vestizione da palombaro e laboratori di nodi e carteggio.  Ai giovani partecipanti che riusciranno a portare a termine tutte le prove sarà regalato un berretto della Marina Militare.

Sabato 26 maggio alle ore 18.00, la Banda della Marina Militare, in formazione di 65 elementi, offrirà un concerto dal titolo “Banda in Band”. Il repertorio prevede pezzi rock e pop, arrangiati per orchestra bandistica. L’evento sarà replicato, da un quintetto di ottoni della stessa Banda, domenica 27 alle ore 17.00.

Partner dell’evento sono le Fondazioni “Francesca Rava”, “Telethon”, “Operation Smile” e l’Associazione “Mare Vivo” con le quali verranno tenuti numerosi incontri sulle attività e i progetti messi finora in campo con la Marina Militare.

 

 

Articoli suggeriti