Menu

La Percezione Della Sicurezza

Parigi

Tragedia a Parigi: due uomini sgozzati in strada

Il presunto responsabile è stato arrestato: avrebbe urlato Allah Akbar

in Internazionale da

In pieno giorno, vicino al centro di Parigi, due uomini sono stati sgozzati. Ancora paura in Francia, dove un uomo è stato arrestato a fine mattinata con l’accusa di aver ucciso, con un’arma bianca, il padre e il fratello. Il fatto è accaduto a rue de Montreuil, nell’undicesimo municipio della capitale francese e, secondo fonti di polizia, l’individuo ha gridato “Allah akbar!” prima di agire. Per il momento sembra trattarsi di un dramma familiare, accaduto proprio sotto la casa dei tre. Una volta fermato, l’uomo è stato interrogato dalle forze di polizia, che chiedono “di aspettare a dare notizie sulle vere motivazioni dell’accaduto”.

les corps des victimes vont être évacués pic.twitter.com/KIShHZsABI
— Romain Baheux (@RBaheux) 17 marzo 2017
Sulle agenzie francesi si legge che i vicini di casa, verso le 11, hanno sentito le urla di una persona che chiedeva soccorsi. Thomas, 21 anni, racconta di aver visto dalla finestra “un lago di sangue nella parte della testa e un uomo vicino al corpo, vestito di bianco e con un djellaba. Si è messo in ginocchio e ha pregato finché la polizia non lo ha trovato“. Altri vicini e passanti si dicono scioccati per “eventi del genere in pieno giorno a Parigi”. E’ stato nel frattempo messa in piedi un dispositivo di sicurezza: la “Brigade de recherche et d’intervention” (BRI), arma di ricerca e intervento della polizia giudiziaria che ha bloccato tutta la zona di Montreuil, che per il momento è “zona rossa”. L’inchiesta è aperta. Continuano, dunque, le violenze in Francia. Soltanto ieri a Grasse, in Provenza, uno studente 16enne di un liceo, armato di un fucile a pompa, diverse pistole e una granata, <strong>aveva aperto il fuoco ferendo almeno quattro persone.

Pubblicità

Ultimi articoli di Internazionale

Vai a Top