Cyber: attaccato il sito dell’Accademia italiana privacy

Su Twitter Anonplus ha rivendicato il ‘buco’

farmacia di turno

Con un tweet il gruppo attivista Anonplus, riconducibile ad Anonymous ha reso noto di aver attaccato il sito dell’Accademia italiana privacy. Si è trattato, come rivendicato, di un attacco di defacing presto ripristinato. Gli hackers hanno reso disponibile anche il dump evidenziando la presenza di password non cifrate.

Provocatorio il testo twittato dagli attivisti e abusivamente replicato in defacing del sito target: 

“…E già cari GDPR e Avvocati dell’Accademia Italiana Privacy … ci avete menzionati in molte delle vostre news ( proprio da una di queste siamo entrati anche nel vostro database) in modo molto blando, quasi spavaldo avete additato governo, sistemi, sicurezza, privacy, della leggerezza e del poco profitto sugli investimenti per gestire la sicurezza dei dati e informazioni personali (almeno quelli) del popolo Italiano. Le stesse cose che da tempo cerchiamo di far capire a tutti. Detto questo ci “permettiamo” per parcondicio, di poter scrivere sul vostro sito due righe, facendovi notare che anche voi non siete tanto affidabili. Potete classificare gli Anonymous cyber criminali, ragazzini pieni di se o quello che volete ma una volta per tutte vi diciamo (sicuramente già ne avete preso atto ) che siamo parte del popolo che vuole verità e una privacy in modo tale da poter vivere la propria vita quasi serenamente”.

I precedenti

Prima dell’hackeraggio all’Accademia italiane privacy, nei giorni scorsi gli attivisti di Anonymous sono tornati a fare notizia. A farne le spese alcuni siti web dei Carabinieri che hanno subito un attacco di “defacing” che ne ha cambiato illecitamente home page, sostituendola con una immagine di Anonymous recante il messaggio #OpPulizia – Sempre dalla parte sbagliata!

Davide Maniscalco

Avvocato Cassazionista, con formazione giuridico-aziendale, ha consolidato la propria esperienza professionale prevalentemente nel settore dei carburanti e delle energie. Ha assunto ruoli di alta direzione in Gruppi societari del settore wholesale and retail trading, logistic, transport & management. Ha maturato una significativa esperienza in diritto commerciale e societario, nonché nella contrattualistica di impresa, occupandosi in azienda della gestione del capitale umano e delle relazioni sindacali. E’ Of Counsel dello Studio Viola di Palermo con cui collabora nell’ambito dell’innovativo BID Department per lo sviluppo del commercio internazionale delle imprese, negli uffici di rappresentanza di Milano e New York. Nel corso dell’esperienza professionale ha approfondito il rapporto tra diritto e tecnologie della società dell’informazione ed ha poi rivolto particolare attenzione alle materie della information security, acquisendo competenze trasversali in informatica giuridica, governance digitale, cybersecurity e business resilience. Certified functional continuity professional (CFCP) DRII e crisis manager. Referente territoriale e Docente della Geeks Academy, scuola di alta formazione specialistica e network della formazione in cybersecurity, digital forensics e data analysis. Professionista della Privacy iscritto negli elenchi dei professionisti dell’Associazione Anorc Professioni*, per la quale è Referente Territoriale. Professionista della Digitalizzazione documentale e della Privacy, con master di primo livello conseguito presso l’Università UniTelma Sapienza di Roma. Membro del Team D&L Net dello Studio Legale Lisi**, a cui aderisce come specialista della Privacy. Membro del consiglio direttivo dell’Associazione Confcommercio Professioni Palermo, che aderisce alla Confcommercio di Palermo. Business Coach e Licensed NLP Master Practitioner iscritto nell’elenco tenuto dall’Associazione Assocoaching I° livello Disaster Manager – Assodima ______________________ ____________________________ * ANORC Professioni è un’associazione professionale, indipendente e senza scopo di lucro, iscritta nell'elenco del MISE, che rappresenta i Professionisti della digitalizzazione e i Professionisti della privacy. **Il D&L Net è un Network professionale che in modo multidisciplinare vuole garantire ai Professionisti che aderiscono una crescita sia in termini di competenze, che di attività, nelle materie del diritto dell’informatica e della protezione dei dati personali. Per tali motivi i Professionisti accettano di riconoscersi in questo Network, di mettere a disposizione con spirito collaborativo e proattivo la propria professionalità e di impegnarsi a sviluppare la rete professionale secondo una serie di diritti e doveri condivisi nel Codice che accettano di osservare.

Articoli suggeriti