Sec pubblica osservazioni su pratiche cybersecurity e resilienza

Il Securities and Exchange Commission (Sec) degli Stati Uniti ha pubblicato lo scorso 27 gennaio le proprie osservazioni relative alla sicurezza informatica e alle pratiche di resilienza operativa adottate dai partecipanti al mercato. L’Ocie, l’ufficio delle ispezioni e degli esami di conformità del Sec, conduce il programma nazionale di esami della Sec e la sua mission è proteggere gli investitori, garantire l’integrità del mercato e supportare la formazione di capitale responsabile attraverso strategie incentrate sul rischio. I risultati dell’attività dell’Ocie sono utilizzati dalla Sec per informare le iniziative di regolamentazione, identificare e monitorare i rischi, migliorare le pratiche del settore e perseguire comportamenti scorretti.

Le osservazioni pubblicate evidenziano alcuni approcci adottati dai partecipanti al mercato nei settori della governance e della gestione dei rischi, diritti e controlli di accesso, prevenzione della perdita di dati, sicurezza mobile, risposta agli incidenti e resilienza, gestione dei fornitori, formazione e sensibilizzazione. Le osservazioni evidenziano esempi specifici di sicurezza informatica e pratiche di resilienza operativa e controlli che le organizzazioni hanno adottato per salvaguardare potenzialmente dalle minacce e rispondere in caso di incidente.

Jay Clayton, presidente della Sec, ha dichiarato che “i sistemi di dati sono fondamentali per il funzionamento dei nostri mercati e la sicurezza informatica e la resilienza sono al centro degli sforzi di ispezione dell’Ocie”. 

Peter Driscoll, direttore dell’Ocie ha dichiarato che “attraverso valutazioni del rischio in tutte e cinque le aree del programma d’esame, Ocie ha osservato una serie di pratiche utilizzate per gestire e combattere il rischio cibernetico e per rafforzare la resilienza operativa”, per questa ragione, “abbiamo ritenuto fondamentale condividere queste osservazioni al fine di consentire alle organizzazioni l’opportunità di riflettere sulle proprie pratiche di sicurezza informatica”.

Davide Maniscalco

Avvocato Cassazionista, con formazione giuridico-aziendale, ha consolidato la propria esperienza professionale prevalentemente nel settore dei carburanti e delle energie. Ha assunto ruoli di alta direzione in Gruppi societari del settore wholesale and retail trading, logistic, transport & management. Ha maturato una significativa esperienza in diritto commerciale e societario, nonché nella contrattualistica di impresa, occupandosi in azienda della gestione del capitale umano e delle relazioni sindacali. E’ Of Counsel dello Studio Viola di Palermo con cui collabora nell’ambito dell’innovativo BID Department per lo sviluppo del commercio internazionale delle imprese, negli uffici di rappresentanza di Milano e New York. Nel corso dell’esperienza professionale ha approfondito il rapporto tra diritto e tecnologie della società dell’informazione ed ha poi rivolto particolare attenzione alle materie della information security, acquisendo competenze trasversali in informatica giuridica, governance digitale, cybersecurity e business resilience. Certified functional continuity professional (CFCP) DRII e crisis manager. Referente territoriale e Docente della Geeks Academy, scuola di alta formazione specialistica e network della formazione in cybersecurity, digital forensics e data analysis. Professionista della Privacy iscritto negli elenchi dei professionisti dell’Associazione Anorc Professioni*, per la quale è Referente Territoriale. Professionista della Digitalizzazione documentale e della Privacy, con master di primo livello conseguito presso l’Università UniTelma Sapienza di Roma. Membro del Team D&L Net dello Studio Legale Lisi**, a cui aderisce come specialista della Privacy. Membro del consiglio direttivo dell’Associazione Confcommercio Professioni Palermo, che aderisce alla Confcommercio di Palermo. Business Coach e Licensed NLP Master Practitioner iscritto nell’elenco tenuto dall’Associazione Assocoaching I° livello Disaster Manager – Assodima ______________________ ____________________________ * ANORC Professioni è un’associazione professionale, indipendente e senza scopo di lucro, iscritta nell'elenco del MISE, che rappresenta i Professionisti della digitalizzazione e i Professionisti della privacy. **Il D&L Net è un Network professionale che in modo multidisciplinare vuole garantire ai Professionisti che aderiscono una crescita sia in termini di competenze, che di attività, nelle materie del diritto dell’informatica e della protezione dei dati personali. Per tali motivi i Professionisti accettano di riconoscersi in questo Network, di mettere a disposizione con spirito collaborativo e proattivo la propria professionalità e di impegnarsi a sviluppare la rete professionale secondo una serie di diritti e doveri condivisi nel Codice che accettano di osservare.

Facebook Comments

Articoli suggeriti