Salvini fomenta l’odio? Siete voi, falsi accoglienti…

farmacia di turno

da Eques

Dite un po’, ma dove ca…volo vivete … su Marte? Oddioooo che ha detto, anzi scritto … no … quasi scritto … però fatto capire!! Che volgare! Non è politicamente corretto. Ma che non lo sai? Le peggiori schifezze si fanno usando un linguaggio corretto, senza parolacce, anzi forbito. Come fate voi insomma!

Ovviamente questo non vale però per la Cirinnà … che e non si sa perché, può usare espressioni volgari e offensive … e suscitare persino levate di scudi per difenderla … da parte di molti sempre pronti a bacchettare … gli altri. E invece no cari miei, perché adesso la misura è davvero colma! E il linguaggio, è proprio l’ultima cosa a cui presto attenzione, quando il pericolo è arrivato, anche grazie a voi dentro casa!

Non è Salvini che fomenta l’odio, ma siete voi, finti accoglienti, di cui molti fruitori finali delle utilità dell’accoglienza (come diceva il “nero”? si fanno più soldi con i migranti che con la droga …  o era Buzzi? Non me lo ricordo, ma tanto è uguale, uno o l’altro, è la stessa cosa), soci delle cooperative, amici di Fiesoli e del Forteto, venditori del Paese e traditori della Patria, onnipresenti in tutte le reti televisive a dispensare falsità ammantate di buoni sentimenti, più luridi nell’anima del peggior narcotrafficante di quelli che risolvono le questioni con il machete!

Sogno di vedere qualcuno di voi a competere con uno di quelli, o anche solo con uno dei tanti criminali nostrani, di cui spesso parlate senza neppure sapere cosa dite! Avete un’improntitudine, che non ha nulla a che fare con il coraggio che non ha limiti.

Ma come, un criminale assassino – senegalese, cari ignoranti, perché una cosa è la nazionalità e un’altra la cittadinanza, come sapete bene – e incapace, aggiungo, perchè neppure è riuscito a portare a compimento il suo scellerato disegno, uno che meriterebbe di esser lasciato in mano alla folla, che ha cercato di fare una strage, e questo è indiscutibile, invece di allarmarvi e farvi notare, da solerti “giornalisti” quali vi piace definirvi, e come sarebbe stato doveroso, e logico aggiungo, un fatto assai inquietante, e cioè che per la prima volta c’è stato un cambio di passo, e cioè che purtroppo anche in Italia è arrivato il pericolo vero, quello reale di stragi, non lo accennate neppure, e vi inventate un eroismo, sul quale peraltro ci sarebbe assai da discutere, e lo fate facendo scomparire i ragazzi italiani e quella disgraziata, che poi è stata quella che ha creato le condizioni, perché qualcuno potesse chiamare aiuto!?

Nel vostro vocabolario la parola dignità porta un omissis? Ma non basta ancora … e no, se si è infami, lo si deve essere fino in fondo! Su cosa andate a lanciare i vostri strali? Sul fatto che Salvini, avendo ben percepito la miserabile manovra che qualcuno ha puntualmente posto in essere, strumentalizzando quel ragazzo, non ci è stato, e ve le ha cantate?! Bene, sappiate che la gran parte degli italiani la pensa come lui! 

Ficcatevelo in testa, e provate a fare un gesto, non dico di umiltà, che è altra parola inesistente nel vostro vocabolario, ma almeno di logica, e domandatevi, se la gente non vi segue più, la causa sono gli altri … o magari siete proprio voi. E no, non è previsto, vero?

Lasciando da parte queste meschine bassezze, che di altro non siete capaci, voglio solo sperare che a Viale Romania, visionando i video di quel criminale episodio, abbiano realizzato quel che, chi ha un minimo di esperienza, ha ben compreso, e corrano ai ripari, facendo qualcosa di concreto per rendere, diciamo solo, un po’ più efficiente il personale per affrontare evenienze del genere di quella, perché altrimenti … alla prossima … non voglio neppure pensare quale sarà il bilancio, e dubito che, ancora una volta, la Dea bendata sarà presente come lo è stata in questa occasione.

Articoli suggeriti